/****** Font Awesome ******/ /****** Collapsing Nested Menu Items | Code by Elegant Themes ******/
Cos’è il counseling

Dal sito di AssoCounseling (Associazione di categoria): “Il counseling è un percorso di crescita, di responsabilizzazione, di maturazione durante il quale siamo seguiti da un professionista, il counselor. Il counseling non è una forma di terapia (medica o psicologica) né di sostegno psicologico. Il counselor è il professionista che esercita il counseling. Il counselor ci accompagna verso mete e obiettivi che noi stessi abbiamo stabilito, e aiuta a far sì che ognuno di noi possa dare il meglio di se stesso: nella vita privata, nella scuola, nel lavoro, nei rapporti di coppia e familiari. Ognuno di noi possiede delle potenzialità e delle risorse: il counselor ci aiuta ad esprimerle.”

Definizione dell’attività di counseling di AssoCounseling approvata dall’Assemblea dei soci in data 2 aprile 2011: “Il counseling professionale è un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione. Il counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento.

E’ un intervento che utilizza varie metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici. Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni. Il counseling può essere erogato in vari ambiti, quali privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale.”

Quando è utile un intervento di counseling

Capita a tutti nella vita di attraversare dei momenti difficili. Questi momenti sono caratterizzati, per lo più, da una così detta “fase di transizione” ovvero da un cambiamento: personale, scolastico, professionale, amicale, etc.

Durante la nostra vita accadono delle cose che, pur essendo del tutto normali (nasce un figlio, cambia il lavoro, si chiude un ciclo scolastico, etc.), potrebbero lasciarci in una situazione di empasse rispetto alla quale non sappiamo bene come muoverci.

Il counseling è utile, per esempio, quando…

N

dobbiamo prendere una decisione complessa che riguarda la nostra vita personale o professionale

N

ci troviamo di fronte ad una scelta lavorativa

N

i figli diventano grandi e lasciano la loro famiglia d’origine

N

quei figli siamo noi e non sappiamo più come rapportarci alla nostra famiglia d’origine

N

incontriamo difficoltà nella carriera scolastica (ad esempio siamo bloccati nella scelta dell’università o nel sostenere un esame)

N

dobbiamo raggiungere un obiettivo che ci siamo posti, ma incontriamo delle difficoltà

N

vogliamo riorganizzare le nostre relazioni familiari, magari in seguito ad una separazione o ad un divorzio

N

si costruisce o si ri-costruisce un nuovo nucleo familiare

N

incontriamo delle fatiche nella comunicazione all'interno della coppia

Counseling educativo

Per quanto riguarda l’ambito educativo, accompagno i genitori nel loro lavoro educativo fornendo uno spazio di ascolto protetto e non giudicante, dove sia possibile fermarsi a riflettere sul proprio ruolo e sulla relazione coi propri figli ed in cui far fronte alle difficoltà quotidiane nella loro educazione e nel loro percorso di crescita. Affrontare con un aiuto esterno i nodi e le fatiche della quotidianità con i propri bambini e ragazzi può rivelarsi estremamente utile per evitare il cristallizzarsi delle problematiche e la compromissione del rapporto di fiducia genitori-figli, facilitando relazioni efficaci e costruttive in famiglia. Da questo punto di vista, il counseling può rappresentare un utile strumento per i singoli individui e la famiglia stessa nel favorire una genitorialità positiva.

Counseling per il benessere personale e relazionale

In questo ambito, il counseling affronta le fatiche legate alla vita professionale e privata come, per esempio:

  • difficoltà relazionali sul posto di lavoro;
  • cambiamenti lavorativi;
  • perdita del lavoro;
  • difficoltà relazionali nella coppia;
  • momenti di passaggio importanti nella vita della coppia (per esempio, convivenza, matrimonio, nascita di un figlio, adozione);
  • separazione e divorzio;
  • momenti di passaggio importanti nel proprio ciclo di vita;
  • rapporti con la propria famiglia di origine;
  • gestione dei rapporti all’interno delle nuove tipologie di famiglia in una società in rapido mutamento

Le sessioni di counseling individuale durano un’ora, mentre quelle di coppia un’ora e trenta minuti.

Su richiesta, è anche possibile valutare sessioni di counseling a distanza via Skype. Sebbene un percorso on line non sia equiparabile ad uno in studio, questo servizio può venire incontro a coloro che, per diversi motivi, non riuscirebbero ad organizzarsi per gli incontri in presenza.

Scuola di counseling Kor-Es Counseling

La Scuola Kor-Es Counseling è nata nel 2014 da una collaborazione con la mia collega Maria Rosa Ferrari. L’entusiasmo per il nostro lavoro ha fatto emergere il desiderio di offrire ad altri opportunità di crescita personale e lavorativa ed è quindi nata la Scuola.

La Scuola, attraverso la proposta di un corso triennale di counseling integrato a mediazione espressivo-corporea, intende formare professionisti della relazione d’aiuto in grado di lavorare con adulti, adolescenti e bambini a livello individuale e di gruppo, in diversi contesti, utilizzando i linguaggi espressivi alternativi e l’uso del corpo come canali privilegiati da un lato per la conoscenza, l’espressione e lo sviluppo del sé, dall’altro per una migliore comunicazione, anche laddove la comunicazione verbale risulti carente o inutilizzabile.

La Scuola Kor-Es Counseling si distingue per essere “una scuola di counselor per i counselor”: infatti, un suo importante punto di forza riguarda il fatto che essa è diretta da una counselor professionista ed anche i docenti sono in prevalenza counselor. Tale caratteristica consente di offrire agli allievi la possibilità di essere formati secondo una metodologia esperienziale, tipica del counseling, e di definire al meglio i confini della professione.

La scuola propone, oltre al corso triennale in counseling, attività di aggiornamento professionale per counselor ed altri professionisti della relazione di aiuto. Intendiamo inoltre attivare attività culturali per insegnanti, educatori, famiglie, personale socio-sanitario, etc. al fine di promuovere la cultura del counseling, la cura delle relazioni interpersonali ed una migliore qualità della vita.

Il corso triennale di counseling integrato a mediazione espressivo-corporea è riconosciuto da AssoCounseling con il numero CERT-0139-2015.

Per saperne di più:

www.kor-es-counseling.it

http://www.assocounseling.it/docs/programmicorsi/KORES_3.pdf

Scarica gratis il mio ebook "Che rabbia!!!"

Per insegnanti del Nido e delle scuole dell'infanzia

Ottimo! presto riceverai la tua copia gratuita del mio ebook, controlla la mail!