/****** Font Awesome ******/ /****** Collapsing Nested Menu Items | Code by Elegant Themes ******/

di Francesca Licheri, asilo nido I papaveri – Olgiate Comasco

In questo articolo, con molto piacere, desidero condividere il primo incontro di un laboratorio che abbiamo intrapreso nel nostro nido per avvicinare i bambini alla Natura, scoprirne i diversi elementi e le varie possibilità di sperimentazione degli stessi.

Il nome che abbiamo dato al laboratorio é NATURARTE e si svolge per quest’anno una volta al mese con il gruppo dei “grandi”. Gli incontri vengono condotti da una nutrizionista affiancata da una educatrice.

Il percorso prevede, ad ogni tappa, di far scoprire e sperimentare ai bambini i diversi alimenti, anche lavorando sui colori, con diverse attività: manipolazione, pittura, classificazione, etc., con l’obiettivo di trasformare la materia in opera artistica, frutto della creatività dei bambini.

In particolare, nel primo incontro abbiamo fatto un’attività di pittura col cavolo rosso della durata di circa 30′.

Nella presentazione della proposta ai bambini, siamo partite dal concetto che nelle piante, negli ortaggi e nella frutta c’è ‘intrappolato’ del colore: il pigmento.

Abbiamo mostrato ai bambini il cavolo rosso, lo abbiamo dato loro da toccare, annusare e manipolare sia da intero che tagliato a striscioline.

Abbiamo presentato loro il pigmento che gli dà quel colore: l’antocianina, impersonificandola nella sagoma di una bambina viola e abbiamo chiesto ai bimbi se volevano liberarla dal cavolo dove era nascosta.

Quindi abbiamo messo il cavolo tagliato nel frullatore con un po’ di acqua. Abbiamo versato il cavolo frullato in un canovaccio e filtrato il liquido.
Il colore sprigionato dal cavolo era un bel viola acceso.

Così, liberata Antocianina, abbiamo iniziato a colorare su una tela da pittore.

Poi abbiamo sperimentato cosa succede al colore viola se aggiungiamo del bicarbonato e….magia..! Diventa blu e poi piano piano verde.

Successivamente abbiamo anche sperimentato cosa accade aggiungendo il limone e….Ancora magia! Il colore diventa fucsia!
Bellissimo e suggestivo!

Il risultato è un’opera d’arte meravigliosa

I bambini hanno amato moltissimo questa attività, sperimentando le diverse fasi con grande piacere, interesse, curiosità, concentrazione.

I fini di questa proposta sono innumerevoli. Favorisce, infatti:

  • la manipolazione e l’allenamento della motricità fine;
  • il lavoro con i 5 sensi;
  • la creatività, la fantasia e l’immaginazione;
  • la conoscenza e la sperimentazione delle reazioni chimiche e della trasformazione del materiale da solido a liquido;
  • l’acquisizione di nuovi nessi di causa-effetto;
  • l’azione autonoma del bambino;
  • lo sviluppo del linguaggio;
  • lo sviluppo cognitivo.

Il tutto corredato dal piacere di sperimentarsi come “agente” in grado di agire e modificare il mondo secondo la propria iniziativa, in relazione con gli altri.

RIEPILOGO MATERIALI OCCORRENTI:

  • cavolo rosso
  • frullatore
  • acqua
  • canovaccio per setacciare
  • tela da pittore
  • pennelli vari
  • bicarbonato
  • limone

Qui potete anche trovare molte ispirazioni!

Scarica gratis il mio ebook "Che rabbia!!!"

Per insegnanti del Nido e delle scuole dell'infanzia

Ottimo! presto riceverai la tua copia gratuita del mio ebook, controlla la mail!